MingaBall

Zurigo - Bellinzona


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Il calcio svizzero vive un buon momento in Europa, con il Basilea qualficato per la fase a gironi di Champions League e ben tre squadre qualificate al primo turno (ancora a eliminazione diretta) di Coppa UEFA dopo i preliminari. Fra queste tre squadre ci sono anche FC Zurich e Bellinzona.

Dopo una fase iniziale difficile, la squadra di Marco Schaellibaum ha cominciato a carburare e adesso le cose vanno molto meglio. Quattro partite senza sconfitte in campionato con una vittoria in trasferta a Sion e un pareggio a Vaduz che sta molto stretto ai granata, e il passaggio di due turni in Coppa UEFA contro gli armeni dell'Ararat e soprattutto gli ucraini del Dnepr. Insomma una squadra in salute che andrà a Zurigo a giocarsi la partita. Tutti a disposizione, tranne il solito Miccolis e l'influenzato Carbone.

Anche il giovane Zurich di Bernard Challandes sta andando bene: superati, seppur ai calci di rigore, gli autriaci dello Sturm Graz, gli zurighesi si sono conquistati il diritto di giocarsi una doppia sfida nientemeno che contro il grande Milan! In campionato sono al momento terzi a nove punti dal Basel ma hanno una partita in meno: vincendo oggi sorpasserebbero l'Aarau piazzandosi da soli al secondo posto. Abbiamo più volte ricordato come sulla carta il Basel sia nettamente meglio delle rivali svizzere e che l'obiettivo zurighese è quello di confermare il posto in Europa dello scorso anno e non la lotta per il titolo. Questo in teoria. Ci sono sempre alcuni assenti: Tico, squalificato, e Chikhaoui, Schönbächler, Stäubli, Tihinen, e Vergara, tutti infortunati (la maggior parte comunque non gioca da tempo). Silvio, Tahirovic e Vasquez attendono invece i permessi necessari.


Argomenti Correlati: zürich - bellinzona - super league
scritto il 1-09-2008 da lario pagello