MingaBall

Wohlen - San Gallo


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International

Risultati opposti nella prima giornata: vittoria per 2-0 dei sangallesi e sconfitta per 0-2 invece per gli uomini guidati da Martin Rueda.

Il Wohlen non ha avuto fortuna nel debutto esterno a Gossau: dopo aver praticamente dominato la prima parte di gara, fallendo alcune buone occasioni, ha dovuto subire lo svantaggio su un calcio di rigore abbastanza casuale. Da quel momento non è più riuscito a riprendersi subendo in contropiede il 2-0 e rischiando anche il terzo nel finale. L'impressione generale non è però stata del tutto negativa, in quanto la squadra ha messo in mostra un gioco discreto per la categoria. Certo, c'è stato qualche cambiamento rispetto alla stagione passata con alcune cessioni importanti e non è ancora chiaro se potrà lottare per una posizione di vertice o meno. Unico infortunato dovrebbe essere Leite Romeu.

Chiarissimo invece il traguardo per il San Gallo: il ritorno immediato in Super League. Gli uomini di Uli Forte sono i considerati i favoriti. In casa possono contare sull'apporto di parecchi tifosi e questo in Challenge League conta perchè molte rivali sono costrette a giocare su piccoli campetti davanti a 500 o 600 spettatori. Al debutto casalingo hanno battuto il Concordia (che non sta brillando peraltro) e stasera cercheranno il bis. Non sarà facile onorare il ruolo di favoriti, e già da stasera capiremo meglio di che pasta sono fatti. Assente l'attacante Murat Ural, che ne avrà per due settimane, ma dal Sion è arrivato il senegalese Moustapha Dabo che ha ottenuto i permessi necessari. Ancora fuori, ma non è una novità, gli infortunati Haas BerntTachie-Mensah cosi come il giovane Avanzini.

scritto il 4-08-2008 da lario pagello