MingaBall

Wil a Thun nel posticipo


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
C'è una 'quasi nobile' decaduta, il Thun, passata dai fasti della Champions League nel 2005 all'inferno della Challenge League 2008. Proprio di questi tempi, nel mese di Luglio di quell'anno, il Thun batteva in casa lo Sparta Praha e soccombeva solo negli ultimissimi minuti a Londra contro l'Arsenal (gol finale di Dennis Bergkamp).

La sfidante, il nuovo Wil di Dieter Münstermann, ha invece alle spalle una bella stagione nella categoria.

Entrambe le squadre hanno cambiato parecchio, via i vecchi allenatori, rispettivamente René Van Eck e Uli Forte, sono arrivati Hansruedi Baumann e appunto Dieter Münstermann.

Consistente anche il ricambio a livello giocatori, obbligato per il Thun data la retrocessione, motivato dal cambio di guida tecnica per il Wil.

Molto difficile capire quale sarà il loro livello in questa stagione, nelle amichevoli luci ed ombre per entrambe con una serie di successi nel finale ma contro avversari di basso livello. C'è una dichiarazione apparsa sul sito del Thun che però forse può aiutare a capire. Parlando del suo giovane Thun (con ben 8 U21 in rosa ed età media di soli 23.8 anni) il tecnico Baumann ha dichiarato: "Das Saisonziel ist eine Platzierung in der ersten Tabellenhälfte. Der Traum, bei der voraussichtlichen Eröffnung des neuen Stadions Thun Süd im Jahr 2010 wieder in der höchsten Spielklasse mitzuspielen, bleibt." In parole povere ... obiettivo per questa stagione restare nella prima metà della classifica  etc etc.

In effetti nel 2010 il Thun avrà un nuovo stadio, e giocare il Challenge League non sarebbe il massimo ma per ora sembra che si preferisca tenere un profilo basso, abbastanza inconsueto per una squadra appena retrocessa. Al contrario, infatti, il San Gallo si è più volte dichiarato molto determinato nel centrare subito la promozione.

Vedremo, la diretta TV consentirà a tutti di farsi un'idea più precisa.
Argomenti Correlati: thun - wil - challenge league
scritto il 28-07-2008 da lario pagello