MingaBall

Valencia - Real Madrid


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Si gioco questa notte nel posticipo notturno del sabato l'incontro tra il Valencia e il Real Madrid valido per la quattordicesima giornata d'andata di campionato. Calcio d'inizio alle ore 22:00.

VALENCIA : Stato di forma e ultimi risultati

Se si esclude il pareggio con il Mallorca subito due settimane fa al Mestalla a 5' minuti dalla fine su una ingenuità del difensore Bruno , il Valencia ha ottenuto 5 vittorie nelle ultime sei partite(4 in trasferta con Almeria 3-0 , Malaga 1-0 , Osasuna 3-1 e Athletic Bilbao 2-1 e una in casa con il Saragozza per 3-1) rimanendo saldamente al 3° posto con 28 punti a 3 sole lunghezze dalla seconda piazza occupata proprio dal Real Madrid. Con una vittoria contro le “merengues” quindi gli uomini di U.Emery potrebbero raggiungere la secondo posizione insieme alla squadra di Pellegrini.

Nell'ultimo turno i valenciani hanno dimostrato ancora una volta di essere la squadra più forte in trasferta fino ad ora andando a vincere anche sul difficile campo dell'Athletic Bilbao per 2-1.

Domenica scorsa il Valencia sperava di capitalizzare il pareggio casalingo di sabato del Sevilla contro il Real Valladolid , ma la gara del San Mamés è iniziata in salita visto che al 57' Iker Muniain ha portato in vantaggio l'Atletico Bilbao. Il pareggio però è arrivato subito, con David Villa abile a sfruttare un cross di P.Hernandez ; i padroni di casa sono rimasti in dieci per l'espulsione di Koikili al 77' e a otto minuti dalla fine Jérémy Mathieu ha realizzato il gol-vittoria. L'Atletico Bilbao ha sciupato a tre minuti dalla fine un rigore con David López, che ha colpito la traversa. Finisce 2-1 per Villa e compagni che dimostrano cosi di essere una delle squadre più in forma del momento.

REAL MADRID : Stato di forma e ultimi risultati

Il Real Madrid in settimana ha ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League battendo per 3-1 in trasferta i francesi del Marsiglia dove ancora una volta ha brillato più che mai la stella di C.Ronaldo che con una doppietta ha steso la difesa marsigliese. Con la vittoria nell'ultimo turno a gironi della competizione , Raul e compagni si qualificano come prima squadre del girone in attesa di incontrare una squadra più abbordabile finita seconda in un altro girone.

In campionato gli uomini di Pellegrini sono reduci dalla vittoria per 4-2 in casa contro l'Almeria. Una vittoria sofferta più del dovuto se si pensa che al 71' il Real perdeva per 1-2 bombardata dai fischi del pubblico del Bernabeu. Ma si può dire tranquillamente che si è visto di tutto. Dominio totale del Real fino al 55', coronato da un solo gol, di Sergio Ramos, su cross perfetto di Ronaldo. Goleada? Nemmeno per sogno. Un contropiede e una zampata da corner portano alle reti, a inizio ripresa, di Soriano e Uche Kalu. Sarebbe una sconfitta immeritata per gli uomini di Pellegrini, che giocano senza Kakà e Lass Diarra: in compenso Hugo Sanchez, tecnico degli andalusi, sogna il colpaccio nello stadio che l'aveva reso eroe, da calciatore. Uno stadio che ora fischia, e tanto, fino al 2-2 di Higuain, favorito da uno strafalcione della difesa dell'Almeria. Mancano 15' al termine e l'inerzia cambia. Certo, il rigore dato poco dopo a Ronaldo è inesistente, perché il portiere Diego Alves tocca il pallone e non il portoghese: dal dischetto CR9 sbaglia, ma sulla respinta c'è Benzema (dentro per Van der Vaart sull'1-2) a ribadire. Anche se, a dire il vero, era entrato in area prima ancora del tiro. L'Almeria molla gli ormeggi e prende il 4-2, con Ronaldo stavolta spietato sottoporta. E un po' stupido poco dopo a reagire a un fallo di Ortiz con un calcio sugli stinchi dell'avversario. Doccia anticipata e niente Valencia per lui questa settimana. Finisce 4-2 per il Real con i fischi che si trasformano miracolosamente in applausi. Il Real resta cosi a 5 lunghezze di distanza dal Barcellona ma con una partita in meno disputata.

VALENCIA : Indisponibili , infortuni e squalifiche

La novità per la partita contro il Real Madrid riguarda l'assenza del centrocampista Silva che salterà l'incontro per infortunio. Il resto della rosa è a completa disposizione del tecnico ad eccezione degli infortunati lungo coroso come Vicente e Fernandes.

REAL MADRID : Indisponibili , infortuni e squalifiche

Assenti di lusso nel Real Madrid nella difficile trasferta di Valencia. Infatti C.Ronaldo espulso a pochi minuti dalla fine dell'incontro contro l'Almeria per un fallo stupido salterà la gara per un turno di squalifica mentre Kakà non ha ancora recuperato da un infortunio. Ancora assenti gli infortunati Guti , Van Nisterlooy e Metzelder. Rientra L.Diarra che ha scontato un turno di squalifica.

Queste le probabili formazioni :

Valencia : 1 Cesar – 2 Bruno , 15 Dealbert , 4 Navarro , 22 Mathieu – 5 Marchena , 6 Albelda - 24 Banega , 19 P.Hernandez , 10 Mata - 7 Villa

A disposizione : 13 Moya , 20 Alexis , 23 Miguel , 28 Alba , 8 Baraja , 3 Maduro , 17 Joaquin, 9 Zigic

Indisponibili :, Vicente e Fernandes (infortunati) , Miku, Del Horno e Nacho Gonzalez(scelta tecnica)

Allenatore : U.Emery

Real Madrid : 1 Casillas – 2 Arbeloa , 18 Albiol , 3 Pepe , 4 S.Ramos – 10 Lass , 22 X.Alonso 23 Van der Vaart , 15 Drenthe - 11 Benzema , 20 Higuain

A disposizione : 13 Dudek , 19 Garay, 12 Marcelo , 6 Diarra , 5 Gago , 24 Granero , 7 Raul

Indisponibili : Kaka , Metzelder , Guti , Van Nisterlooy(infortunati)C.Ronaldo (squalificato)

Allenatore : Manuel Pellegrini

Argomenti Correlati: valencia - real madrid
scritto il 12-12-2009 da el kun