MingaBall

Un Artmedia pronto a mollare?


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
L'Artmedia Petržalka ospita la Juventus al Tehelné Pole di Bratislava per il ritorno del terzo ed ultimo turno dei preliminari di Champions League dopo lo 0-4 subìto a Torino nel match di andata.

L'Artmedia al momento vive una vera crisi. Il tecnico
Vladimír Weiss ha cercato di ricordare la clamorosa eliminazione del Celtic nei preliminari di 3 anni fa ma allo stato attuale delle cose, oltre al 4-0 che la Juve ha rifilato agli slovacchi all'andata, nella squadra di Bratislava ci sono diversi problemi ed anche in campionato sono arrivate due sconfitte consecutive che hanno fatto scivolare l'Artmedia, dominatore dello scorso campionato slovacco, all'ottavo posto a 12 punti dal leader Košice dopo sole 6 giornate.
In effetti visti gli stretti legami tra i proprietari di Artmedia e Slovan Bratislava pare che ci sia in progetto uno smantellamento della societá con molti giocatori giá pronti a trasferirsi allo Slovan dopo questo preliminare di Champions League.
Previsti diversi cambi rispetto al match di Torino con l'attaccante Juraj Halenár, ed i centrocampisti Branislav Fodrek, Juraj Piroska ed Aleš Urbánek che dovrebbero lasciar posto a Tomáš Farkaš, Patrik Mraz, Branislav Obžera e Glever.

Nella Juventus rispetto all'andata ovviamente mancherá Giorgio Chiellini, fermo fino ad ottobre per l'infortunio al ginocchio, mentre Pavel Nedvěd ritorna dopo un turno di squalifica, ed i giovani Paolo De Ceglie, Claudio Marchisio e Sebastian Giovinco tornano disponibili dopo gli impegni olimpici.


Queste le probabili formazioni:


FC Artmedia Petržalka: 18 L'uboš Kamenár - 19 Marián Cišovský, 17 Kornel Saláta, 2 Tomáš Farkaš, 7 Patrik Mraz - 15 Anderson Goncalves Pedro, 3 Stanislav Velicky - 12 Branislav Obžera, 25 Ján Kozák, 11 Glever - 22 Zbyněk Pospěch

a disposizione: 30 Miroslav Hyll (31 Tomas Jenco) - 8 Ottó Szabó (6 Radek Dosoudil, 24 Peter Burák) - 13 Juraj Piroska, 21 Aleš Urbánek, 20 Branislav Fodrek, 23 Pavel Hasek (16 Juraj Czinege) - 9 Juraj Halenár, 14 Tomáš Oravec (4 Pavol Durica)


Juventus: 1 Gianluigi Buffon - 21 Zdeněk Grygera, 4 Olof Mellberg, 33 Nicola Legrottaglie, 28 Cristian Molinaro - 16 Mauro German Camoranesi, 11 Pavel Nedvěd, 22 Mohamed Sissoko, 7 Hasan Salihamidžić - 10 Alessandro Del Piero, 17 David Trezeguet

a disposizione: 13 Alexander Manninger (12 Antonio Chimenti) - 5 Jonathan Zebina, 15
Dario Knežević - 18 Christian Poulsen, 19 Claudio Marchisio, 30 Tiago (29 Paolo De Ceglie, 32 Marco Marchionni) - 8 Amauri, 9 Vincenzo Iaquinta, 20 Sebastian Giovinco



Arbitro: Luis Medina Cantalejo (SPA)
Assistenti: Jesús Calvo Guadamuro (SPA) e Luis Alberto Gutierrez Perez (SPA)
Quarto uomo: Miguel Angel Perez Lasa (SPA)
scritto il 26-08-2008 da stiegl