MingaBall

Sudafrica - Spagna


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Il Sudafrica sfida la Spagna al Royal Bafokeng Sports Palace di Rustenburg nella finale valida per il 3° e 4° posto della Confederations Cup.

La sconfitta contro gli USA (0-2) nella semifinale disputata 4 giorni fa non sarà facile da digerire per gli spagnoli che hanno perso non solo la chance di contendere al Brasile questa Confederations Cup nella finale attesa da tutti ma hanno interrotto due strisce record (15 successi consecutivi e 35 partite senza sconfitte).
Il Sudafrica invece ha raggiunto l'obiettivo massimo che si era prefissato qualificandosi per le semifinali e 3 giorni fa a Johannesburg ha dato filo da torcere ai favoritissimi brasiliani perdendo solo per 0-1 per un goal di Daniel Alves segnato a 2 minuti dalla fine.
Gli stati d'animo de La Roja e dei Bafana Bafana sono dunque decisamente in contrasto alla vigilia di questa finale per il terzo posto.
Solo 8 giorni fa le due squadre si erano già affrontate nel gruppo A con la Spagna che a qualificazione acquisita schierò diverse seconde linee e ciononostante si impose per 2-0.
Per questo match, che è l'ultimo impegno ufficiale di una stagione lunghissima, Vicente Del Bosque farà certamente ruotare il più possibile gli uomini a sua disposizione mentre Joel Santana dovrebbe confermare la squadra che si è così ben comportata contro il Brasile in semifinale.
Soprattutto il centrocampo avrà un connotato decisamente insolito visto che Xavi Hernández non sta ancora bene e resterà in panchina al 99% e come centrali di centrocampo vedremo Cesc Fàbregas e David Silva con Santi Cazorla e Juan Mata sulle due fasce.
In attacco la Spagna partirà quasi certamente con il duo composto da Dani Güiza e Fernando Torres mentre nel reparto arretrato rispetto alla semifinale sarà confermato solo Carles Puyol con José Manuel Reina in porta al posto di Iker Casillas.

Nel Sudafrica l'unica variazione rispetto alla semifinale potrebbe essere a centrocampo con il ritorno di MacBeth Sibaya, squalificato contro il Brasile, al posto di Siphiwe Tshabalala.
Santana comunque schiererà il suo undici migliore.


Queste le probabili formazioni:


Sudafrica: 16 Itumeleng Khune - 2 Siboniso Gaxa, 14 Matthew Booth, 4 Aaron Mokoena (cap.), 3 Tsepo Masilela - 6 MacBeth Sibaya (8 Siphiwe Tshabalala), 13 Kagiso Dikgacoi, 5 Benson Mhlongo, 12 Teko Modise - 10 Steven Pienaar - 17 Bernard Parker

a disposizione:
1 Rowen Fernández (22 Brian Baloyi) - 19 Bryce Moon, 15 Innocent Mdledle, 20 Bongani Khumalo, 23 Morgan Gould - 8 Siphiwe Tshabalala, 11 Elrio van Heerden, 7 Lance Davids - 18 Thembinkosi Fanteni, 9 Katlego Mphela, 21 Katlego Mashego

Allenatore: Joel Santana


Spagna: 23 José Manuel Reina - 19 Álvaro Arbeloa, 4 Carlos Marchena, 5 Carles Puyol, 11 Joan Capdevila - 20 Santi Cazorla, 10 Cesc Fàbregas, 21 David Silva, 22 Juan Mata - 17 Dani Güiza, 9 Fernando Torres

a disposizione: 1 Iker Casillas (13 Diego López) - 3 Gerard Piqué, 15 Sergio Ramos, 2 Raúl Albiol - 14 Xabi Alonso, 18 Albert Riera, 12 Sergi Busquets, 22 Juan Mata, 6 Pablo Hernández (8 Xavi Hernández) - 7 David Villa, 16 Fernando Llorente

Allenatore: Vicente Del Bosque


Arbitro: Matthew Breeze (AUS)
scritto il 28-06-2009 da stiegl