MingaBall

Rivoluzione nel "Club"


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International

Il big match della terza giornata della 2. Bundesliga é certamente l'incontro che andrá in scena all'easyCredit-Stadion oggi pomeriggio quando i padroni di casa del Norimberga ospiteranno una diretta rivale per la promozione quale é l'Aachen.

Dopo la vittoria ai rigori contro il Rot-Weiss Ahlen (0-0 e 4-3 d.c.r.) nel primo turno di DFB-Pokal e quella nel derby contro l'Augsburg (2-1) nella prima di campionato per il Norimberga é arrivata una cocente sconfitta nel posticipo della settimana scorsa a Kaiserslautern (1-2) e la societá preoccupata ed insoddisfatta del rendimento della squadra ha deciso subito di cacciare il tecnico Thomas Von Heesen.
Il 42enne Michael Oenning, che dallo scorso febbraio era il vice di Von Heesen, sará per ora il nuovo allenatore.
Oenning
é alla sua prima esperienza su una panchina importante. Negli anni scorsi ha fatto il vice al Borussia Mönchengladbach per 1 anno e mezzo e poi per metá stagione al Wolfsburg prima di sedersi come primo allenatore lo scorso anno sulla panchina del Bochum U19 fino alla chiamata del Norimberga.
Il cambio del tecnico é solo un punto di partenza perché la societá con a capo il presidente Michael A. Roth pare intenzionata ad effettuare una piccola rivoluzione lasciando partire diversi giocatori che hanno ancora un ottimo valore sul mercato ma non sono ritenuti piú utili alla causa del Club.
Per questo motivo il 28enne attaccante greco Angelos Charisteas (1/0) ed il 30enne difensore francese Jacques Abardonado (1/0) sono in partenza mentre hanno giá lasciato il club il 28enne terzino destro danese Lars Christian Jacobsen, passato all'Everton, ed il 26enne attaccante slovacco Robert Vittek (oltre 40 goal in 5 anni al Norimberga con uno lungo stop per infortunio annesso), passato al Lille.
Al momento é inoltre indisponibile il capitano Andreas Wolf, che si é fatto male 2 settimane fa e dovrá molto probabilmente sottoporsi ad un'operazione ai legamenti crociati del ginocchio destro.
Al suo posto la settimana scorsa ha giocato Abardonando ma contro l'Aachen dovrebbe fare il suo debutto stagionale il difensore centrale australiano Matthew Spiranovic (0/0) che ha recuperato dai problemi agli adduttori.
Resta indisponibile invece il giovane attaccante Mike Frantz alle prese con problemi muscolari.

Nell'Aachen si respira certamente un'aria piú tranquilla nonostante la sconfitta di misura patita a Rostock (0-1) la settimana scorsa.
Per questa trasferta in Baviera il tecnico Jürgen Seeberger ha un solo assente ovvero il difensore Mirko Casper, operato ai legamenti crociati e fermo fino a novembre, mentre il centrocampista difensivo e capitano della squadra Reiner Plaßhenrich (2/0), fermo per una ferita aperta al piede la settimana scorsa, é regolarmente con la squadra e tornerá a guidare i suoi a Norimberga.
Rispetto alla settimana scorsa quindi un solo cambio per l'Aachen a centrocampo con il finlandese Pekka Lagerblom (3/0) che dovrebbe lasciare il suo posto al rientrante capitan Plaßhenrich.

I precedenti sono tutti a favore del Norimberga che ha al suo attivo 4 vittorie nei 4 incontri giocati in casa contro l'Aachen in 2.Bundesliga e 4 vittorie negli ultimi 4 incontri (2-1, 3-1, 6-1, 3-0 i 4 precedenti in 2.Bundesliga ed 1-0 nell'ultimo incontro nell'aprile del 2007 in Bundesliga).


Queste le probabili formazioni:


1. FC Nürnberg: 1 Raphael Schäfer - 28 Dominik Reinhardt, 23 Matthew Spiranovic, 4 José Gonçalves, 25 Javier Pinola - 16 Juri Judt - 7 Daniel Gygax, 24 Peer Kluge - 11 Marek Mintal - 8 Christian Eigler, 19 Isaac Boakye

a disposizione: 18 Daniel Klewer (30 Alexander Stephan) - 27 Jacques Abardonado, 37 Mario Breska, 20 Pascal Bieler (15 Michael Kammermeyer, 3 Patrick Wolf) - 22 Marco Engelhardt, 36 Jaouhar Mnari (34 Lukas Kling) - 10 Ioannis Masmanidis, 13 Peter André Perchtold (21 Dario Vidosic) - 9 Angelos Charisteas, 35 Chhunly Pagenburg


Alemannia Aachen: 12 Thorsten Stuckmann - 6 Jérôme Polenz, 30 Lukasz Szukala, 19 Seyi Olajengbesi, 32 Timo Achenbach - 7 Reiner Plaßhenrich, 20 Matthias Lehmann - 10 Andreas Lasnik, 26 Patrick Milchraum - 8 Szilard Nemeth, 9 Benjamin Auer

a disposizione: 1 Stephan Straub (41 David Hohs) - 4 Hrvoje Vukovic, 17 Thomas Stehle - 14 Daniel Brinkmann, 5 Pekka Lagerblom, 21 Cristian Fiel, 16 Florian Müller (27 Faton Popova) - 11 Markus Daun (18 Lewis Holtby)



Arbitro: Dr. Drees (Münster-Sarmsheim)
Assistenti: Anklam (Buchholz i.d. Nordheide) e Benedum (Mehlingen)

scritto il 31-08-2008 da stiegl