MingaBall

Lo Schwadorf testa l'Austria Vienna


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Il nuovo corso dell'Austria Vienna é iniziato sotto la guida del nuovo allenatore Karl Daxbacher reduce dai successi ottenuti sulla panchina del LASK Linz.
L'Austria Vienna ha iniziato a lavorare giá da 3 settimane e non sono mancati i test, l'ultimo dei quali é stato venerdí scorso contro il Neusiedl, compagine che ha da poco concluso all'ottavo posto la propria stagione in Regionalliga Ost.
Nel corso del test match contro il Neusiedl, finito 4-0 con reti di David Lafata, Philipp Netzer, Emin Sulimani e Marc Sand, coach Daxbacher ha potuto schierare per la prima volta in campo uno dei nuovi acquisti ovvero il 29enne centrocampista, ex Wacker Innsbruck, Matthias Hattenberger, che era stato fermo per alcuni giorni per un problema muscolare.
Nel precedente test contro i russi del Luch Energiya Vladivostock (1-1 con rete di Milenko Acimovic) erano invece rientrati in campo dopo i rispettivi infortuni il 36enne francese, centrocampista difensivo e capitano della squadra, Jocelyn Blanchard e il 30enne difensore di origine argentina Fernando Ariel Troyanski.
In campo giá nei precedenti test anche alcuni degli altri nuovi acquisti come Robert Almer, 24enne portiere ex Mattersburg, reduce da una stagione compromessa da un lungo stop per infortunio, il 25enne esterno destro, ex Sturm Graz, Thomas Krammer, il 20enne attaccante ex Bochum, Marc Sand, anche lui a lungo fermo per un infortunio nella passata stagione dove ha praticamente giocato solo in Oberliga Westfalen con il Bochum II, e il 32enne attaccante croato Mario Bazina, protagonista, con 9 reti al suo attivo, del titolo vinto dal Rapid Vienna nell'ultima stagione.
L'altro nuovo arrivato é il 20enne difensore centrale, nazionale Under 20 al rientro dal prestito al Wacker Innsbruck, Michael Madl che al momento é fermo per un problema muscolare alla coscia.
A detta dello staff tecnico manca ancora un tassello per completare la rosa e si cerca un terzino sinistro che possa coprire la partenza del nazionale austriaco Ronald Gercaliu che é tornato al Red Bull Salzburg dopo un anno e mezzo trascorso in maglia viola.
La squadra al momento é priva del nazionale austriaco Joachim Standfest e del difensore centrale polacco Jacek Bak, entrambi impegnati fino a ieri con le rispettive nazionali nei campionati Europei.
Per quanto riguarda Bak la societá dovrá discutere con il 35enne difensore che potrebbe seguire Sanel Kuljic, Yüksel Sariyar, Saso Fornezzi ed Hannes Aigner nella nuova squadra di Frank Stronach, l'FC Magna Wiener Neustadt, novitá della Erste Liga della prossima stagione avendo acquistato i diritti dallo scomparso Schwanenstadt.
Va ricordato che il magnate austro-canadese é stato fino a 2 anni fa presidente e proprietario dell'Austria Vienna e della Bundesliga austriaca ma é ancora legato inufficialmente e comunque resta lo sponsor principale all'Austria Vienna.

Per questo incontro amichevole contro lo Schwadorf oltre al giá citato Michael Madl mancheranno anche il 21enne terzino sinistro Markus Suttner e il 31enne difensore Mario Majstorovic, entrambi infortunati.
Dopo questa amichevole contro lo Schwadorf la squadra andrá in ritiro a Flachau dal 20 al 28 giugno dove sono in programma 3 amichevoli internazionali contro Dniepr Dniepropetrovsk, Apoel Nicosia e Spartak Mosca prima del ritorno in sede e dell'ultimo test prima dell'inizio del campionato che é previsto per il 3 luglio contro i campioni polacchi del Wisla Cracovia.

Questa la squadra che Daxbacher dovrebbe schierare oggi:

FK Austria Wien: Almer - Krammer, Schiemer, Metz, Troyansky - Sulimani, Blanchard, Hattenberger, Acimovic (Sand) - Lafata (Mössner), Bazina (Okotie)


A testare la condizione dell'Austria Vienna oggi sará dunque lo Schwadorf.
La squadra della piccolissima cittá del Niederösterreich (1.900 abitanti), che si trova nella periferia sud-est di Vienna, milita nella Erste Liga (la seconda divisione austriaca), dove nel loro primo campionato appena concluso si sono classificati al nono posto (su 12 squadre partecipanti).
Lo Schwadorf ha militato per anni nelle ultime categorie ma dal titolo della 1. Klasse Ost/NÖ vinto nel 2002 ha scalato rapidamente le categorie vincendo in serie 4 campionati in 5 anni, tutti con ampissimi margini, e presentandosi dunque nella passata stagione al debutto sullo scenario della Erste Liga con una squadra di tutto rispetto frutto principalmente di una campagna acquisti 2007/08 che non badó a spese (di ingaggio piú che di acquisti veri e propri) grazie all'industriale Richard Trenkwalder (che sponsorizza e da il nome alla squadra, il cui nome completo é appunto Trenkwalder SK Armira Schwadorf) che riuscí ad ingaggiare giocatori come lo slovacco Jozef Valachovic e il ceco Marek Kincl, protagonisti fino al 2007 in maglia Rapid Vienna, e il serbo Bojan Filipovic, ex Sturm Graz.
La squadra si presentó dunque alla vigilia della scorsa stagione come una potenziale candidata per l'ennesimo salto di categoria ma il campionato si é poi dimostrato abbastanza fallimentare mettendo persino a rischio la permanenza in Erste Liga con la salvezza faticosamente conquistata solo nel finale di stagione con l'arrivo dell'attuale coach Heinz Peischl a gennaio.
La squadra al momento ha visto partire alcuni elementi secondari e arrivare il solo Ulrich Meusburger, 34enne portiere ex SV Wienerberg, e si presenta dunque sostanzialmente con lo stesso assetto visto in campo fino al maggio scorso in Erste Liga.
Nel corso della preparazione pre-campionato (la Erste Liga inizierá venerdí 11 luglio) lo Schwadorf ha affrontato sabato scorso i russi del Terek Grozny perdendo per 0-2.
scritto il 17-06-2008 da stiegl