MingaBall

L'Hoffenheim nel fortino di Cottbus


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Con cinque vittorie nelle ultime cinque partite casalinghe il Cottbus riuscí a conquistare la permanenza in 1. Bundesliga lo scorso anno e quest'anno allo Stadion der Freundschaft la squadra allenata da Bojan Prasnikar promette ancora di rendere la vita dura anche alle grandi (lo scorso sono cadute a Cottbus Amburgo, Bayern e Schalke).
Il mercato ha generato qualche cambio nella formazione dell'Energie Cottbus rispetto alla passata stagione ma sostanzialmente l'ossatura é rimasta la stessa.
Il 27enne terzino destro montenegrino Savo Pacivevic (ex Vojvodina Novi Sad) potrebbe infatti essere l'unico volto nuovo nell'undici iniziale anche se sulla fascia sinistra il duello per una maglia da titolare é abbastanza aperto tra Daniel Ziebig e un altro neoacquisto, il 28enne turco Cagdas Atan (ex Trabzonspor).
Nel reparto offensivo potrebbero avere una chance giá dall'inizio anche i due serbi Branko Jelic e il neo acquisto Ivica Iliev (ex Paok Salonicco) e il croato Stiven Rivic, ma come esterno destro il duttile bulgaro Stanislav Angelov pare il favorito.
Unico indisponibile al momento é il difensore brasiliano Vragel Da Silva che sta ancora lavorando a parte dopo l'operazione al ginoccio.
Il debutto ufficiale stagionale é stato ovviamente nello scorso weekend con il primo turno di DFB-Pokal che ha visto l'Energie Cottbus vincere 3-0 (Rangelov (2) e Jelic) sul campo del Tennis Borussia Berlino.

Per l'Hoffenheim questa prima in Bundesliga ha ovviamente un significato speciale visto che segna il debutto storico nella massima divisione tedesca.
La squadra rispetto allo scorso anno é cambiata pochissimo con l'arrivo di due soli volti nuovi che sono il terzino destro dell'Under 21 tedesca Andreas Beck (ex Stoccarda) ed il 20enne attaccante brasiliano Wellington (Wellington Luis De Sosa) arrivato dall'Internacional ma assente per questa prima di campionato per un problema muscolare al polpaccio.
A Cottbus ci sará un altro indisponibile ed é un altro attaccante, il 22enne nigeriano Chinedu Obasi protagonista della promozione dello scorso anno con 12 reti in 27 partite in 2. Bundesliga ma al momento impegnato con la nazionale nigeriana alle Olimpiadi.
Anche per l'Hoffenheim la stagione 2008/09 é iniziata con una vittoria in DFB-Pokal, ma per scardinare i dilettanti del Chemnitzer (Regionalliga Nord) ci é voluta una rete di Ibisevic nel finale.


Queste le probabili formazioni:


FC Energie Cottbus: 1 Gerhard Tremmel - 21 Savo Pavicevic, 24 Igor Mitreski, 33 Mario Cvitanovic, 17 Daniel Ziebig (35 Cagdas Atan) - 5 Mariusz Kukielka, 7 Timo Rost (cap.) - 4 Stanislav Angelov (30 Branko Jelic, 10 Stiven Rivic, 11 Ivica Iliev), 13 Ervin Skela, 29 Dennis Sörensen - 8 Dimitar Rangelov

a disposizione
: 23 Tomislav Piplica (12 Philipp Penkte) - 35 Cagdas Atan, 28 Ivan Radeljic (18 Lukasz Kanik, 15 Alexander Bittroff, 36 Peter Hackenberg) - 3 Christian Bassila (16 Marco Kurth, 31 Michael Lerchl, 2 Thomas Franke) - 10 Stiven Rivic, 11 Ivica Iliev (14 Dusan Vasiljevic, 20 Jiayi Shao, 37 Christian Müller) - 30 Branko Jelic, 9 Emil Gabriel Jula (22 Danny Galm, 19 Marc Zimmermann)


TSG 1899 Hoffenheim: 27 Ramazan Özcan - 2 Andreas Beck, 5 Marvin Compper, 24 Per Nilsson, 26 Andreas Ibertsberger - 17 Tobias Weis, 21 Luiz Gustavo, 23 Sejad Salihovic - 33 Carlos Eduardo - 9 Demba Ba, 19 Vedad Ibisevic

a disposizione: 1 Daniel Haas (30, Thorsten Kirschbaum, 29 Daniel Bernhardt) - 3 Matthias Jaissle, 13 Zsolt Löw (14 Cristoph Janker) - 10 Selim Teber, 24 Isaac Vorsah, 11 Jochen Seitz (37 Jonas Strifler) - 22 Francisco Copado, 7 Dragan Paljic - 18 Kai Hesse



Arbitro: Winkmann (Kerken)
Assistenti: Schräer (Emsdetten) e Kunsleben (Hamm)
Quarto uomo: R. Kempter (Sauldorf)
scritto il 16-08-2008 da stiegl