MingaBall

Klinsmann dubbioso sulla trasferta giapponese


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Dopo la sconfitta contro il Borussia Dortmund (1-2 il 23 luglio) e il pareggio contro il Colonia (0-0 il 26 luglio) il Bayern Monaco di Jürgen Klinsmann affronta oggi i giapponesi dell'Urawa Red Diamonds in amichevole al Saitama Stadium.

Il tecnico tedesco, che ha compiuto 44 anni proprio ieri durante il volo che portava la squadra in Giappone, nutre molti dubbi circa le condizioni dei suoi giocatori che sono arrivati a Tokyo dopo un lunghissimo viaggio solo nella giornata di ieri.
Il jet lag ed una condizione non brillantissima e soprattutto molto differente da giocatore a giocatore, gli ultimi hanno ripreso gli allenamenti soltanto da 10 giorni, rendono questa amichevole ricca di insidie per i campioni tedeschi.

L'Urawa Red Diamonds é uno dei migliori club giapponesi degli ultimi anni, campione giapponese nel 2006 e tre volte secondo nel 2004, 2005 e 2007, vincitore della Champions League asiatica nel 2007 e terzo alla Coppa del Mondo per Club dello scorso anno.
Al momento é secondo nella prima divisione della J. League, che é in pieno svolgimento, a 2 punti dalla capolista Kashima contro la quale ha pareggiato 1-1 in trasferta nell'ultima giornata di campionato.
La squadra nipponica é allenata dal tedesco Gert Engels ed oltre ai diversi giocatori giapponesi nel giro della nazionale tra i quali spiccano il difensore Marcus Tulio Tanaka e i centrocampisti Keita Suzuki, Yuki Abe e Keisuke Tsuboi e l'attaccante Tatsuya Tanaka, si avvale di due stranieri, entrambi brasiliani: l'attaccante Edmilson dos Santos Silva detto Edmilson, giá a segno 5 volte nelle prime 12 partite di questo campionato ed autore di 62 reti nelle precedenti 4 stagioni con l'Albirex Nigata, e il centrocampista, ex Wolfsburg e Bayer Leverkusen, Robson Ponte, autore di 18 reti in 3 stagioni all'Urawa Red Diamonds ed eletto miglior giocatore della J. League 2007.
Per la partita odierna peró mancheranno Alessandro Santos, altro naturalizzato brasiliano ex Red Bull Salisburgo, e Robson Ponte per infortunio mentre i nazionali Tatsuya Tanaka, Marcus Tulio Tanaka, Yuki Abe e Keita Suzuki sono stati in ritiro con il Giappone ma in extremis dovrebbero essere tutti disponibili tranne l'attaccante Tatsuya Tanaka. Assente certo invece il giovane talento Hajime Hosogal che é con la nazionale olimpica.

La partita é stata organizzata visto il gemellaggio esistente ormai da anni tra le due societá e i forti interessi commerciali che il Bayern Monaco ha in Giappone e in tutto l'estremo oriente.
Il Bayern é volato in Giappone senza gli infortunati Franck Ribéry, Luca Toni, Tim Borowski, Martin Demichelis ed Hans Jörg Butt, mentre José Ernesto Sosa e Breno sono in ritiro con le rispettive nazionali per le prossime Olimpiadi di Pechino.
Si sono invece infortunati proprio all'arrivo a Tokyo Willy Sagnol e Bastian Schweinsteiger.
Saranno dunque solo 16 gli uomini a disposizione di Klinsmann per questa partita.


Queste le probabili formazioni:


Urawa Red Diamonds: 23 Ryota Tsuzuki - 2 Keisuke Tsuboi, 20 Satoshi Horinouchi, 12 Shunsuke Tsutsumi - 14 Tadaaki Hirakawa, 13 Keita Suzuki (cap.), 22 Yuki Abe, 16 Takahito Soma - 21 Tsukasa Umesaki, 15 Sergio Ariel Escudero, 17 Edmilson

a disposizione: 1 Norihiro Yamagishi - 4 Marcus Tulio Tanaka, 25 Tetsushi Kondo - 6 Nobuhisa Yamada, 27 Yoshiya Nishizawa, 30 Masayuki Okano, 34 Naoki Yamada, 19 Hideki Uchidate - 7 Naohiro Takahara, 35 Genki Haraguchi


FC Bayern München: Rensing - Lahm, Lucio, Van Buyten, Lell - Hamit Altintop, Zé Roberto, Van Bommel, Kroos - Klose, Podolski

a disposizione: Kraft - Lell - Ottl, Mehmet Ekici - Thomas Müller
scritto il 31-07-2008 da stiegl