MingaBall

Il Wolfsburg crede ancora nell'intertoto


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Nessuna novitá nell'Eintracht Francoforte dove mancheranno i soliti 5 infortunati di lungo corso ovvero il 26enne centrocampista difensivo Christoph Preuß (8/0), infortunatosi a metà novembre e già operato al menisco, il 25enne centrocampista offenivo Aleander Meier (13/7), fuori da fine ottobre per un infortunio al ginocchio, il 29enne centrocampista difensivo brasiliano Chris (9/1), fuori da 2 mesi per un infortunio al piede, il 22enne terzino sinistro Mounir Chaftar (7/0 e 7/1 in Oberliga Hessen con l'Eintracht Frankfurt U23 e 1/0 con la Germania U21), fuori da un mese e mezzo per una frattura ad un piede, e il 22enne portiere Jan Zimmermann (0/0 e 17/- in Oberliga Hessen con l'Eintracht Frankfurt U23), che si è infortunato alla caviglia sinistra un mese fa.
Confermati ovviamente i rientri del 28enne difensore centrale greco Sotirios Kyrgiakos (21/3 e 12/3 con la Grecia), che aveva giocato un solo match negli ultimi 2 mesi per una frattura al naso, ma che é tornato titolare come centrale difensivo giá nello scorso weekend a Stoccarda, e anche il 30enne iraniano esterno destro di centrocampo Mehdi Mahdavikia (20/0) é rientrato dopo 2 settimane di assenza giocando i secondi 45 minuti a Stoccarda al posto di Fenin.
Nel secondo tempo del match di Stoccarda Funkel aveva effettuato un altro cambio ovvero Junichi Inamoto (24/0 e 68/4 in carriera con il Giappone) al posto di Marco Russ (29/3) e lo stesso cambio potremmo vederlo dal primo minuto contro il Wolfsburg.

Il Wolfsburg é reduce dalla bella prestazione contro il Bayern Monaco e a detta di coach Magath cercherá di onorare il resto del campionato mettendoci lo stesso impegno in ognuno dei restanti 3 match anche perché l'obiettivo sesto posto (che equivarrebbe alla qualificazione per l'Intertoto) resta un obiettivo perseguibile dai Lupi Verdi che al momento sono solo a -3 dal Bayer Leverkusen attualmente sesto.
Al momento non risultano novitá in casa Wolfsburg se non il rientro del 28enne centrocampista difensivo brasiliano Josué (31/1), che era squalificato nel precedente turno di campionato, ed é quindi molto probabile che Magath per il resto riproporrá la stessa formazione vista domenica all'opera contro il Bayern.
Oltre al rientro di Josué a centrocampo che dovrebbe far tornare sulla fascia destra difensiva Sascha Riether con Daniel Baier destinato alla panchina, l'unica altra novitá in questi giorni é stato l'infortunio del 21enne jolly offensivo Ashkan Dejagah (33/8 e 12/2 con la Germania U21) costretto ad uscire supportato a braccia dai compagni dopo un doloroso contrasto con Pablo Thiam durante l'allenamento di lunedí mattina.
Anche il 22enne centrocampista Christian Gentner (33/4) é uscito acciatto dall'allenamento di lunedí ma entrambi ieri hanno completato un leggero lavoro che ha garantito ad entrambi un posto nei 18 convocati per la trasferta di Francoforte.
Dejagah, se al meglio, avrebbe una chance di giocare anche dal primo minuto al posto di Edin Dzeko.
Confermati per il resto gli assenti giá noti che sono il 26enne centrale di centrocampo paraguayano Jonathan Santana (13/0), assente giá da 4 settimane per un problema all'adduttore, e il 30enne difensore argentino Facundo Quiroga (14/0), fuori da diverso tempo per un infortunio al ginocchio.


Queste le probabili formazioni:


Eintracht Frankfurt: 21 Markus Pröll - 2 Patrick Ochs, 27 Sotirios Kyrgiakos, 3 Aaron Galindo, 16 Christoph Spycher - 23 Marco Russ (20 Junichi Inamoto) - 6 Michael Fink (15 Mehdi Mahdavikia), 7 Benjamin Köhler - 32 Faton Toski - 17 Martin Fenin, 18 Ioannis Amanatidis (cap.)

a disposizione: 1 Oka Nikolov (36 Jan Hofmann) - 5 Aleksandar Vasoski (33 Jürgen Mössmer, 35 Norman Theuerkauf) - 15 Mehdi Mahdavikia, 20 Junichi Inamoto, 10 Markus Weissenberger (22 Kreso Ljubicic) - 30 Caio - 8 Evangelos Mantzios (9 Marcel Heller, 26 Juvhel Tsoumou, 24 Martin Hess, 25 Danny Galm)


VfL Wolfsburg: 16 Diego Benaglio - 20 Sascha Riether, 5 Ricardo Costa, 6 Jan Simunek, 4 Marcel Schäfer - 13 Makoto Hasebe, 7 Josué, 25 Christian Gentner - 32 Marcelinho (cap.) - 9 Edin Dzeko, 23 Grafite

a disposizione: 12 André Lenz (1 Simon Jentzsch, 34 Jonas Deumeland) - 8 Daniel Baier, 17 Alexander Madlung ( 33 Daniel Reiche, 3 Peter Van Der Heyden, 22 Alex, 37 Sergej Karimow, 27 Pablo Demba Thiam) - 10 Jacek Krzynowek (11 Alexander Laas, 18 Cedric Makiadi, 26 Sergej Evljuskin) - 36 Mame Cheikh Niang, 24 Ashkan Dejagah, 40 Danijel Ljuboja ( 38 Philipp Kreuels, 28 Kamani Hill, 30 Valdet Rama, 31 Emre Öztürk)



Arbitro: Sippel (München)
Assistenti: Hofmann (Ansbach) e Hartmann (Ingolstadt)
Quarto uomo: Dittrich (Bremen)
scritto il 7-05-2008 da stiegl