MingaBall

I Canaleros alla ricerca di una vittoria contro El Salvador


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Panama ospita El Salvador all'Estadio Rod Carew di Panama City nell'andata (ritorno tra una settimana a San Salvador) del confronto ad eliminazione diretta valevole come seconda fase nell'ambito delle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2010 dell'area CONCACAF.

I Canaleros sono considerati dai piú la nazionale piú in crescita nel panorama calcistico centroamericano.
Sotto la guida tecnica del costaricano Alexandre Guimaraes la nazionale di Panama cercherá di far fruttare i costanti progressi mostrati negli ultimi anni e di migliorare il giá piú che dignitoso risultato ottenuto 4 anni fa quando Panama, allora guidato dai 3 fratelli Dely Valdes, raggiunse per la prima volta il girone a 6 finale nell'ambito delle qualificazioni per i mondiali tedeschi del 2006, fase finale dove peró fallirono il confronto con USA, Messico, Costa Rica, Trinidad e Tobago e Guatamela finendo mestamente all'ultimo posto con 2 soli punti nel gruppo che vide appunto Stati Uniti, Messico, Costa Rica e Trinidad e Tobago qualificarsi per la fase finale della Coppa Del Mondo del 2006.
Nell'estate del 2005 Panama, poco prima della fase finale sopra citata, aveva giá fatto parlare di sé raggiungendo la finale della Gold Cup poi persa solo ai rigori contro gli USA.
Ma é nell'ultimo biennio che Panama ha messo segno una serie di ottimi risultati che l'hanno portata addirittura al 52esimo posto del ranking FIFA.
Tre vittorie nella fine del 2006 (in casa contro El Salvador e fuori casa contro Perú e Guatemala) ed altri 5 successi nel 2007 (contro Costa Rica, Honduras, Trinidad e Tobago e 2 volte il Guatemala) ed un'ulteriore vittoria contro il Guatemala lo scorso primo giugno, sono i successi messi a segno dalla nazionale guidata da Alexandre Guimaraes negli ultimi 24 mesi ai quali vanno aggiunti un pareggio a reti bianche in El Salvador a fine 2006, un 1-1 contro l'Armenia negli Stati Uniti a gennaio 2007, pareggi contro Giamaica, Honduras, Cuba, Venezuela e due volte contro il Costa Rica, sempre nel 2007, e le sconfitte di misura per 1-2 contro gli USA e 0-1 contro il Messico nel giugno dello scorso anno. Certamente una serie di risultati molti positivi ed una nazionale in evidente crescita quindi con una parte di questi risultati dell'anno scorso utili per Panama per raggiungere la finale della Coppa delle nazioni UNCAF persa poi solo ai rigori contro il Costa Rica.
Gli ultimi match amichevoli in vista del doppio confronto contro El Salvador sono stati il primo giugno contro il Guatemala a Fort Lauderdale (USA), terminato con un successo per 1-0, come giá menzionato prima, un pareggio per 2-2 contro il Canada, sempre a Fort Lauderdale (USA) 3 giorni dopo, e un altro pareggio per 0-0 a Valparaiso (CIL) contro il Cile, sabato 7 giugno.
Nessuna novitá negli ultimi allenamenti e un Panama che si presenta dunque a questa sfida molto carico, ben preparato, fiducioso e con tutte le sue stelle che giocano nei vari campionati internazionali a disposizione.
La nazionale sará guidata in campo dal capitano e difensore del Monterey (MEX) Felipe Baloy, in porta giocherá Jaime Penedo che gioca nel CSD Municipal (GUA), altro punto di forza in difesa é Luis Henríquez che gioca nel Lech Poznan (POL), a centrocampo Gabriel Gomez che gioca nel Belenenses (POR), Juan de Dios Perez che gioca nella Juventude (BRA) e Alberto Blanco che gioca nell'Atlético Junior (COL), e in attacco José Luis Garces che gioca nel CSKA Sofia (BUL), Luis Tejada che gioca nell'América de Cali (COL), Blas Perez che gioca nel Tigres (MEX) e Nicolas Muñoz che gioca proprio in El Salvador nel C.D. Aguila e che avrá di fronte quindi moltissimi compagni di squadra.


Dalll'altra parte c'é il c.t. messicano Carlos De Los Cobos che vorrebbe cercare di portare El Salvador alla terza fase finale della Coppa del Mondo dopo le apparizioni alle fasi finali dei Mondiali del 1970 e del 1982, mondiali spagnoli che fecero segnare una sconfitta per 1-10 contro l'Ungheria nel match d'esordio, risultato che resta a tutt'oggi la sconfitta piu pesante di una nazionale nella storia della Coppa del Mondo nonostante il goal della bandiera segnato da El Salvador che é restato sinora l'unico goal messo a segno dalla nazionale salvadoregna nelle 6 partite giocate nelle loro due partecipazioni nelle fasi finali della Coppa del Mondo.
La nazionale salvadoregna non ha particolari assenze per questo doppio confronto contro Panama e annovera tra le sue fila tutti giocatori che militano nel campionato locale, la maggior parte nel C.D. Aguila, fatta eccezione del 25enne centrocampista Eliseo Quintanilla (20 presenze e 10 reti in nazionale), ex D.C. United e ora star del LD Alajuelense, formazione costaricana per la quale ha segnato 6 goal in 16 partite in questa stagione, il 33enne attaccante Ronald Cerritos (47/7 in nazionale) da anni impegnato negli Stati Uniti (San Jose Clash/Earthquakes, per i quali ha segnato 61 reti in 5 anni, Dallas Burn, D.C. United e Houston Dynamo) e ora in forza al Real Maryland nella United Soccer Leagues Second Division dove gioca insieme al 23enne centrocampista Dennis Jonathan Alas (21/1).
El Salvador si é qualificato a questa fase eliminando nel primo turno Anguilla (piccolo arcipelago caraibico che conta 13.500 abitanti ed ha una propria nazionale di calcio da poco piú di 15 anni, composta per lo piú da dilettanti militanti nell'area londinese e partecipanti a campionati di ottava e nona divisione inglese) vincendo 12-0 il match di andata a San Salvador il 6 febbraio (tripletta di Cerritos, cinquina di Rudis Corrales e rete di Quintanilla) per poi vincere 4-0 anche al ritorno giocato all'RFK Stadium di Washington D.C. il 26 marzo scorso.
Oltre a questo doppio confronto ufficiale contro Anguilla valevole per il primo turno di qualificazione alla Coppa del Mondo 2010 El Salvador ha perso due amichevoli a marzo per 0-1, la prima in Trinidad e Tobago e la seconda in Venezuela contro le rispettive nazionali, e poi ha pareggiato 2-2 contro la Cina al Memorial Coliseum di Los Angeles a fine aprile e pareggiato 0-0 contro il Guatemala all'RFK Stadium di Washington D.C. nell'ultimo match amichevole giocato 2 settimane fa dove mancavano nelle fila di El Salvador sia Eliseo Quintanilla che Ronald Cerritos.

scritto il 15-06-2008 da stiegl