MingaBall

Diego torna a guidare il Werder ad Amburgo


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Il big match di questo turno infrasettimanale é il derby del Nord Amburgo-Werder Brema. Oltre al prestigio in palio importanti punti per la zona Champions e Uefa.

Nell'Amburgo mancherá il 24enne centrocampista olandese Romeo Castelen (20/2), fuori da oltre 2 mesi ormai per un infortunio al ginocchio, il 20enne attaccante Sidney Sam (5/0 e 21/3 in Regionalliga-Nord con l'Amburgo II), fuori da 2 settimane per uno stiramento muscolare, e il 29enne esterno difensivo della Namibia Collin Benjamin (27/2, 1/1 in Regionalliga-Nord con l'Amburgo II e 3/0 in Coppa d'Africa con la Namibia), nuovo arrivato nella lista infortunati.
Sempre fuori causa anche il 23enne esterno di centrocampo Mario Fillinger (2/0 e 4/0 in Regionalliga-Nord con l'Amburgo II), rientrato a febbraio dopo un lunghissimo stop per 2 operazioni al ginocchio e nuovamente fuori causa da oltre un mese per un infortunio ad un tendine.
Recuperato il 22enne jolly difensivo belga Vincent Kompany (35/3 e 7/0 con il Belgio), che si era infortunato ad una coscia nel match contro lo Schalke di 11 giorni fa, che potrebbe anche giocare dal primo minuto.
Per quanto riguarda le condizioni del 32enne terzino sinistro argentino Juan Pablo Sorin (3/0), che si era stirato nel match contro l'Hertha a metá aprile, le sue condizioni sono piú che buone e dopo essere andato in panchina sabato scorso a Rostock potrebbe anche ritornare in campo contro il Werder.
Con Sorin in campo da primo minuto Jerome Boateng agirebbe come terzino destro e Guy Demel come esterno destro di centrocampo come a Rostock con Piotr Trochowski inzialmente in panchina.

Nel Werder Brema mancherá il 31enne centrocampista Torsten Frings (12/2 e 9/1 con la Germania) che é squalficato avendo raggiunto le 5 ammonizioni stagionali.
Per quanto riguarda la star della squadra, il 23enne regista brasiliano Diego (40/18), assente contro l'Energie Cottbus per un problema alla coscia sinistra, le sue condizioni sono decisamente migliorate e dovrebbe regolarmente essere in campo dal primo minuto ad Amburgo.
Stessa situazione anche per il 25enne attaccante ivoriano Boubacar Sanogo (32/14 e 3/3 con la Costa d'Avorio in Coppa d'Africa) che ha recuperato da un problema ad un adduttore ed é regolarmente stato arruolato nei 18 uomini partiti alla volta di Amburgo per questo importantissimo derby del Nord.
Restano fuori causa invece la 20enne ala austriaca Martin Harnik (14/1, 13/6 in Regionalliga-Nord e DFB-Pokal con il Werder II e 7/1 con l'Austria), fermo da 10 giorni circa per un problema al ginocchio, e il 19enne attaccante Kevin Schindler (7/0, 24/8 in Regionalliga-Nord e DFB-Pokal con il Werder II e 3/1 con la Germania U21) che si é fatto male 10 giorni fa ad Essen in Regionalliga-Nord con la seconda squadra.
Per il resto restano ovviamente confermati i 4 indisponibili per infortuni di lunga data ovvero il 28enne difensore camerunense Pierre Nlend Wome (1/0), che è fuori dall'inizio della stagione, il 21enne terzo portiere Nico-Stéphàno Pellatz (0/0 e 21/- con il Werder Brema II in Regionalliga-Nord e DFB Pokal e 3 partite con la Germania U20), fuori causa per una frattura al piede, il 20enne centrocampista portoghese Amaury Bischoff (0/0 e 1/0 con il Werder Brema II in Regionalliga-Nord), che soffre di un problema agli adduttori, e il 21enne terzino Sebastian Boenisch (14/1), titolare per 7 partite consecutive dopo un precedente lungo stop per infortunio e nuovamente fermo da 4 settimane per uno stiramento muscolare alla coscia.


Queste le probabili formazioni:


Hamburger SV: 1 Frank Rost - 20 Guy Demel (19 Jerome Boateng), 4 Bastian Reinhardt, 5 Joris Mathijsen, 19 Jerome Boateng (2 Juan Pablo Sorin) - 8 Nigel De Jong, 14 David Jarolim (10 Vincent Kompany) - 15 Piotr Trochowski (20 Guy Demel), 23 Rafael Van Der Vaart (cap.), 11 Ivica Olic - 9 Paolo Guerrero

a disposizione: 12 Wolfgang Hesl - 2 Juan Pablo Sorin, 3 Thimothée Atouba, 24 Miso Brecko (26 Volker Schmidt) - 10 Vincent Kompany, 32 Änis Ben-Hatira (16 Anton Putsilo, 6 Vadis Odjidja-Ofoe, 28 Otto Addo, 31 Timo Kunert) - 7 Mohamed Zidan, 22 Maxim Choupo-Moting ( 34 Sidney Sam, 17 Macauley Chrisantus, Preston Zimmermann)


Werder Bremen: 1 Tim Wiese - 8 Clemens Fritz, 29 Per Mertesacker, 4 Naldo, 3 Petri Pasanen - 6 Frank Baumann - 20 Daniel Jensen, 24 Tim Borowski - 10 Diego - 23 Hugo Almeida (18 Boubacar Sanogo), 17 Ivan Klasnic (9 Markus Rosenberg)

a disposizione: 33 Christian Vander - 15 Patrick Owomoyela (13 Dusko Tosic) - 11 Mesut Özil, 7 Jurica Vranjes (25 Peter Niemeyer) - 18 Boubacar Sanogo, 9 Markus Rosenberg, 14 Aaron Hunt (34 Martin Harnik, 28 Kevin Schindler)



Arbitro: Wagner (Kriftel)
Assistenti: Schräer (Emsdetten) ed Henes (Herdecke)
Quarto uomo: Henschel (Braunschweig)
scritto il 7-05-2008 da stiegl