MingaBall

Guida al campionato greco 2008-2009 (OFI - Asteras Tripolis)


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
OFI e' una delle due squadre che rappresentano l'isola di Creta in Superleague (la seconda e' Ergotelis). E' la piu vecchia delle due e con una storia molto piu lunga. L'anno scorso ha deluso arrivando appena dodicesima.

La ''new season'' trova una società che in teoria sta cercando di (ri)costruire un organico che possa garantirle un ruolo da protagonista ed evitare i pericoli degli anni passati. In pratica e' tutto da vedere. I tifosi ormai non ci credono più e sono in polemica con il presidente.Tutto da vedere insomma...

Il peso della responsabilità cade sull'allenatore ceco F. Straka, nuovo arrivato in Grecia. Il suo modulo preferito è il 4-2-3-1. Sono partiti e sono arrivati diversi giocatori.

Gli acquisti della squadra sono:Oros (ungherese A), Erera (argentino A), Manusos (greco A), Venetis (greco D), Sedliski (tedesco C), Pesic ((sloveno A), Kostofski (fyrom A), Dimutsos (greco C), Ndoi (senegalese A), Malarz (polacco P)

La rosa attuale e':

PORTIERI: Malarz, Peirsman, Kasmeridis

DIFENSORI: Barcauan, Arvanitis, Pitsos, Stavrakakis, Issa Pier, Gagula, Rubakis, Venetis, Moniakis, Kounenakis, Stefanis

CENTROCAMPISTI: Bebis, Sedlinski, Taralidis, Simic Alexander,  Sfakianakis, Larok, Dimutsos, Pitharulis, Gerber, Kaporale

ATTACANTI: Ndoi, Oros, Popovic, Manusos, Kostofski, Erera,Pliaghias


Lo stadio di OFI si chiama Pancretio e' puo' ospitare 26.000 spettatori.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Asteras Tripolis  comincia il suo secondo anno nella massima serie. L'anno scorso, come neopromossa, si è classificata settima (fino all'ultima giornata lottava per il quinto posto che dava il biglietto per i play off). In piu ha stabilito un record assoluto: è stata la prima (e unica) che ha battuto in casa tutte le quattro ''big'' (Olympiakos-Panathinaikos-Aek-Paok).

Per quest' anno non puo più sorprendere gli avversari (ormai la conoscono), ma certamente le sue ambizioni sono aumentate. Si tratta infatti di una società molto ricca con proprietari che non temono di mettere le mani in tasca per realizzare il sogno d'Europa.

Per questo hanno ingaggiato un allenatore portoghese, Carlos Carvalial (ex Belenenses, Braga, Setubal). Il 43enne conosce bene la strada che porta all'Europa dato che in dieci anni d'esperienza ci si e' riuscito con tre diverse squadre.

Insieme a lui sono arrivati anche quattro suoi compatrioti. Positivo anche il fatto che due delle sue pedine fondamentali, i latini  Cardoso e Filomeno, siano rimasti. Gli acquisti di Asteras T. sono: Fabeta (portoghese D), Zorzinio (portoghese D), Esteves (portoghese D), Marselao (brasiliano A), Uribari (argentino D), Bastia (argentino C), Felisio (portoghese C), Ereros (argentino A), Argiropulos (greco C)

La rosa della squadra e' la seguente:

PORTIERI: Abaris, Anastasopoulos, Mukeas

DIFENSORI: Fabeta, Psomas, Flavio Pinto, Lazaridis, Zorzinio, Esteves, Marselao, Uribari, Fitanidis

CENTROCAMPISTI: Stratakis, Kanakudis, Cardoso, Dode Carlos, Argiropulos, Bastia, Felisio, Damonte, Kiriakos, Ladakis

ATTACANTI: Milano Mauro, Cesarek, Ereros, Zairi, Filomeno, Caburof


Lo stadio si chiama ''di Astera''  ed ha una capienza di 6.700 spettatori. Asteras Tripolis e' la squdra di Tripoli, citta di peloponeso.
Argomenti Correlati: ofi - asteras tripolis
scritto il 30-08-2008 da nick the greek