MingaBall

Germania U21: potrebbe bastare un pari


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Dopo il successo per 3-0 contro l'Irlanda del Nord Under 21 dello scorso 5 settembre a Wuppertal alla Germania Under 21 potrebbe bastare un pareggio (con meno di 3 goal a testa) contro l'Israele Under 21 per chiudere al primo posto nel gruppo 9.
Solo la vincente del gruppo si qualificherá di diritto per la fase ad eliminazione diretta che garantirá poi l'accesso alle finali dell'Europeo Under 21 che si terranno in Svezia nel giugno del prossimo anno.
Ci sará comunque poi un ripescaggio delle migliori 4 seconde classificate.
La Germania U21 ha dunque il vantaggio di giocare a Duisburg questo match decisivo e di potersi accontentare anche di un pareggio per 0-0, 1-1 o 2-2 (il 3-3 qualificherebbe gli israeliani), grazie al 2-2 esterno conquistato nel match giocato in Israele.
Ciononostante il match si presenta non semplice visto che l'Israele U21 ha giá impegnato i parietá tedeschi duramente sia nel match di andata (2-2 con pareggio tedesco a 10 minuti dalla fine) che durante tutto questo gruppo 9.
Le due nazionali sono arrivate infatti a quest'ultimo match a pari punti (16) con 5 vittorie, 1 pareggio ed una sola sconfitta per entrambe e con la sola differenza reti (24-3 vs. 16-5) a vantaggio dei tedeschi che hanno appunto subìto 2 dei 3 goal incassati durante queste qualificazioni in Israele e l'altro lo scorso 19 agosto a Tiraspol nell'unica sconfitta dell'ultimo biennio arrivata contro la Moldavia U21 (0-1).
Anche la nazionale israeliana é incappata proprio in Moldavia nell'unica sconfitta del girone nel settembre del 2007 (0-1).
Negli ultimi incontri giocati venerdí scorso la Germania U21 come detto ha battuto per 3-0 l'Irlanda del Nord U21 con reti di Daniel Halfar, Dennis Aogo e della stellina del Bayern Toni Kroos.
Il 18enne centrocampista offensivo del Bayern Monaco ha dunque segnato nel suo primo incontro giocato con la nazionale Under 21 dopo una lunga serie di successi internazionali (eletto anche pallone d'oro U17 nel 2007) con le altre selezioni giovanili. Anno che parrebbe anche quello della sua consacrazione con il Bayern Monaco visto che dopo le 20 presenze in prima squadra nella scorsa stagione tra coppe e campionato quest'anno Klinsmann lo ha fatto giocare per la prima volta come titolare per 90 minuti sia contro l'Amburgo che in DFB-Pokal e come sostituto nel match di Dortmund e lo ha piú volte elogiato ritenendolo giá un giocatore fondamentale nel suo Bayern.
Nessuna novitá di rilievo rispetto al match di venerdí con la conferma nella squadra tedesca delle assenze degli infortunati Aaron Hunt, Ashkan Dejagah, Baris Özbek e Patrick Ebert mentre il portiere Florian Fromlowitz é ancora in dubbio.

Questi i convocati della Germania Under 21 dal tecnico Dieter Eilts per il doppio impegno contro Irlanda del Nord U21 ed Israele U21:
(numero di maglia, giocatore, data di nascita, club di appartenenza, presenze e reti con la nazionale U21)

Portieri:
1    Ralf Fährmann    27.09.1988    FC Schalke 04    -    -
12    Florian Fromlowitz    02.07.1986    Hannover 96    9    -
21    Tobias Sippel    22.03.1988    1. FC Kaiserslautern    1    -
 
Difensori:
6    Dennis Aogo    14.01.1987    Hamburger SV    15    4
2    Andreas Beck    13.03.1987    TSG Hoffenheim    18    1
3    Sebastian Boenisch    01.02.1987    Werder Bremen    8    -
36    Niko Bungert    24.10.1986    FSV Mainz 05    3    -
38    Benedikt Höwedes    29.02.1988    FC Schalke 04    6    -
15    Mats Hummels    16.12.1988    Borussia Dortmund    9    -
29    Daniel Schwaab    23.08.1988    SC Freiburg    8    -
 
Centrocampisti:
18    Dennis Grote    09.08.1986    VfL Bochum    12    -
28    Sami Khedira    04.04.1987    VfB Stuttgart    8    5
39    Toni Kroos    04.01.1990    FC Bayern München    1    1
22    Marc André Kruska    29.06.1987    Borussia Dortmund    14    2
17    Mesut Özil    15.10.1988    Werder Bremen    8    4
26    Jan Rosenthal    07.04.1986    Hannover 96    14    2
41    Markus Steinhöfer    07.03.1986    Eintracht Frankfurt    2    -
 
Attaccanti:
23    Daniel Halfar    07.01.1988    Arminia Bielefeld    2    2
11    Rouwen Hennings    28.08.1987    FC St. Pauli    18    13
37    Kevin Schindler    21.05.1988    Hansa Rostock    5    1
42    Sandro Wagner    29.11.1987    MSV Duisburg    -    -



Anche nell'Israele U21 non ci sono novitá ed il tecnico Motti Iwanir schiererá grosso modo la stessa formazione vittoriosa per 5-0 (reti di Rafaelov (2), Avidor, Jan e Cahalon) venerdí scorso ad Esch-sur-Alzette contro il Lussemburgo U21.
Da ricordare che Israele ha giá guadagnato nel 2007 un'esperienza nelle finali europee Under 21 e giocatori come Yuval Shpungin, Sheran Yeini e Toto Tamuz sono giá con alle spalle questa importante esperienza.
Tra le squadre seconde classificate nei 10 gruppi di qualificazione Israele U21 é comunque molto ben messa per poter usufruire di uno degli altri 4 posti a disposizione ma il tecnico israeliano ha piú volte sottolineato che i suoi non possono fare calcoli e si giocheranno a viso parte il match contro la Germania U21.
Nelle fila degli israeliani spicca tra gli altri il 17enne attaccante in forza al Barcellona Lior Asulin considerato unanimemente il miglior prospetto israeliano per il futuro.

Questa la formazione dell'Israele U21 sceso in campo in Lussemburgo:

Israele Under 21: 1 Ohad Levita - 2 Omri Kende, 3 Tayacho Chekol, 4 Oshri Roash, 5 Lior Jan, 6 Sheran Yeini, 7 Bebars Natcho, 9 Toto Tamuz, 10 Lior Rafaelov, 11 Yoval Avidor, 8 Gai Assulin

a disposizione: 18 Itamar Nitzan - 12 Shai Maymon, 14 Etey Shechter, 15 Tomer Hemad, 16 Almog Cohen, 17 Mohammad Ghadir, 20 Tamir Cahalon




Arbitro: Steve Tannerq (ENG)
Assistenti: Jeremy Simpson (ENG) e Richard West (ENG)
Quarto uomo: Stuart Attwell (ENG)
Delegato UEFA: William Hugh Wilson (SCO)
Osservatore arbitri UEFA: Willy Goovaerts (BEL)
scritto il 8-09-2008 da stiegl