MingaBall

Galles in difficoltá in Russia


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
La Russia torna in campo per il primo match ufficiale dopo l'ottimo Europeo ed ospita il Galles al Lokomotiv Stadium di Mosca in un match valido per il gruppo 4 delle qualificazioni europee alla Coppa del Mondo del 2010.

Gli uomini di Guus Hiddink non hanno giocato nel primo weekend europeo delle qualificazioni mondiali ma sono giá scesi in campo dopo l'Europeo pareggiando 1-1 contro l'Olanda il 20 agosto.
Poche le variazioni nella nazionale russa. Rispetto ad Euro2008 e all'amichevole contro l'Olanda mancano nella rosa giocatori non di primo piano come il portiere della Dynamo Mosca Vladimir Golubov (5/-), il difensore dello Zenit San Pietroburgo Roman Shirokov (5/0), il centrocampista del Krylya Sovetov Samara Oleg Ivanov (0/0), il centrocampista del Saturn Moscow Oblast Roman Vorobyov (2/0), l'attaccante dello Spartak Mosca Nikita Bazhenov (1/0), l'attaccante della Lokomotiv Mosca Dmitriy Sychev (44/15) e l'attaccante del Rubin Kazan Roman Adamov (3/0).
Inoltre non sono stati convocati il centrocampista del Lecce Viktor Budyansky (2/0), il centrocampista dello Sporting Lisbona Marat Izmailov (31/2) e l'attaccante della Dynamo Mosca Aleksandr Kerzhakov (44/13).

Questi i giocatori convocati della Russia:

Portieri:
Igor Akinfeev (22 anni, giocatore del CSKA Mosca, 24 presenze in nazionale)
Vyacheslav Malafeev (29, Zenit San Pietroburgo, 16/-)
Sergey Ryzhikov (27, Rubin Kazan, 0/0)

Difensori:
Sergey Ignashevich (29, CSKA Mosca, 42/3)
Aleksandr Anyukov (25, Zenit San Pietroburgo, 37 (1)
Aleksei Berezutskiy (26, CSKA Mosca, 32/0)
Vasili Berezutskiy (26, CSKA Mosca, 31/1)
Denis Kolodin (26, Dynamo Mosca, 18/0)
Renat Yanbayev (24, Lokomotiv Mosca, 3/0)

Centrocampisti:
Sergei Semak (32, Rubin Kazan, 52/4)
Igor Semshov (30, Dynamo Mosca, 33/0)
Diniyar Bilyaletdinov (23, Lokomotiv Mosca, 28/2)
Yuri Zhirkov (25, CSKA Mosca, 25/0)
Vladimir Bystrov (24, Spartak Mosca, 23/4)
Konstantin Zyryanov (30, Zenit San Pietroburgo, 18/4)
Dmitri Torbinski (24, Lokomotiv Mosca, 15/2)
Ivan Saenko (24), Spartak Mosca, 11/0)

Attaccanti:
Andrei Arshavin (27, Zenit San Pietroburgo, 38/13)
Roman Pavlyuchenko (age 26, Tottenham Hotspur, 23/9)
Pavel Pogrebnyak (24, Zenit San Pietroburgo, 9/4)



Il Galles, pur essendosi qualificato solo per la fase finale della Coppa del Mondo del 1958 all'epoca di John Charles, ha vissuto certamente periodi piú fasti di quello attuale nel recente passato.
L'ultimo ventennio é stato caratterizzato da campioni come Ian Rush, Mark Hughes e Ryan Giggs e non sono mancati diversi buoni risultati ma da alcuni anni ormai le cose sembrano andare decisamente peggio e dopo l'addio di capitan Ryan Giggs, ritiratosi dalla nazionale nel 2007, il Galles sta vivendo un momento certamente delicato.
Le qualificazioni per la Coppa del Mondo del 2006 hanno visto il Galles finire quinto nel gruppo 6 davanti al solo Azerbaijan con soli 8 punti al proprio attivo mentre nelle qualificazioni ad Euro2008 le cose andarono poco meglio con un quinto posto finale nel gruppo D davanti a Cipro e San Marino.
La scorsa stagione 2007/08 non era comunque terminata malissimo con la nazionale gallese capace di vincere 3 volte in amichevole contro Norvegia (3-0 il 6/2), Lussemburgo (2-0 il 26/3) ed Islanda (1-0 il 28/5) prima di cedere nell'ultima amichevole stagionale giocata contro l'Olanda (0-2 il 1/6).
La nuova stagione calcistica 2008/09 é peró iniziata decisamente con il piede sbagliato. Una sconfitta casalinga contro la Georgia (1-2 il 20/8) in amichevole ed una soffertissima vittoria, sempre al Millennium Stadium di Cardiff, contro l'Azerbaijan (1-0 il 6/9) nel primo impegno del gruppo 4 delle qualifcazioni europee per Sudafrica 2010.
Il match di sabato scorso ha infatti visto il Galles raccogliere sí i 3 punti attesi grazie ad un goal del 18enne Sam Vokes a pochi minuti dalla fine, ma la prestazione in campo é stata alquanto deludente e i problemi nella rosa a disposizione di Toshack non mancano di certo.
Il 28enne centrocampista offensivo del Cardiff City Paul Parry (12/1), in panchina sabato, ha deciso di ritirarsi dalle competizioni internazionali e non viaggerá con la squadra alla volta di Mosca.
Stessa sorte con motivazione diversa per Jason Koumas (31/10). Il 28enne centrocampista offensivo del Wigan ha infatti un problema alla caviglia e dopo aver provato comunque a giocare contro l'Azerbaijan con 3 infiltrazioni prima del match, ha ora deciso, in accordo con lo staff medico della nazionale, di tornare al proprio club per curarsi meglio e quindi mancherá anche lui per la trasferta in Russia.
Assenze certamente gravi per il reparto offensivo gallese che deve giá rinunciare alla stella Craig Bellamy (51/15) e all'attaccante del Coventry City Freddy Eastwood (10/4), entrambi infortunati e giá assenti sabato scorso.
Confermate anche le assenze dei due difensori del West Ham United James Collins (24/1) e Danny Gabbidon (40/0), infortunati.
Indisponibile anche il giovane difensore centrale del Derby County Lewin Nyatanga (22/0) che é squalificato.
L'altra giovane stella difensiva del Galles, il 19enne Gareth Bale (12/2) acquistato dal Tottenham lo scorso anno per 10 milioni di sterline, ha avuto un problema all'inguine nella seconda parte del match contro l'Azerbaijan ma lo staff medico gallese ha assicurato che il giocatore sará disponibile per il match contro la Russia.
Inoltre martedí 9 settembre il Galles Under 21 gioca una partita molto importante in chiave qualificazione contro i parietá rumeni e il giovane talento dell'Arsenal Aaron Ramsey, uno dei possibili sostituti di Koumas come regista, insieme al difensore del Middlesbrough Rhys Williams saranno in forza alla squadra Under 21 che con una vittoria passerebbe alla fase ad eliminazione diretta arrivando cosí ad un passo da una storica qualificazione ad una fase finale di una competizione europea giovanile per una nazionale del Galles.
Altre due assenze dunque per la nazionale maggiore che comunque non rinuncerá agli altri 6 Under 21 Gareth Bale, Chris Gunter, Wayne Hennessey, Joe Ledley, Sam Vokes e Ched Evans che restano a disposizione di Toshack per questa trasferta russa.
Toshack a fronte di tutto ció ha ovviamente dichiarato che nei suoi 30 anni di carriera come tecnico non ha mai dovuto fronteggiare una situazione assenti cosí pesante.



Questi i convocati da John Toshack per il doppio impegno del Galles contro Azerbaijan e Russia:

Portieri:
Wayne Hennessey (21, Wolverhampton Wanderers, 11/-)
Boaz Myhill (25, Hull City, 2/-)
Lewis Price (24, Derby County, 6/-)

Difensori:
Gareth Bale (19, Tottenham Hotspur, 12/2)
Steve Evans (29, Wrexham, 6/0)
Chris Gunter (19, Tottenham Hotspur, 8/0)
Craig Morgan (22, Peterborough United, 11/0)
Sam Ricketts (26, Hull City, 28/0)
Ashley Williams (24, Swansea City, 6/0)

Centrocampisti:
Andrew Crofts (24, Gillingham, 12/0)
Simon Davies (28, Fulham, 51/6)
David Edwards (22, Wolverhampton Wanderers, 6/0)
Carl Fletcher (28, Crystal Palace, 31/1)
Owain Tudur Jones (23, Swansea City, 2/0)
Jason Koumas (28, Wigan Athletic, 31/10)
Joe Ledley (21, Cardiff City, 23/1)
Paul Parry (28, Cardiff City, 12/1)
Aaron Ramsey (17, Arsenal, 0/0)
Carl Robinson (31, Toronto FC, 48/1)
Brian Stock (26, Doncaster Rovers, 0/0)

Attaccanti:
Craig Bellamy (29, West Ham United, 51/15)
David Cotterill (20, Sheffield United, 12/0)
Robert Earnshaw (27, Nottingham Forest, 41/13)
Ched Evans (19, Manchester City, 3/1)
Sam Vokes (18, Wolverhampton Wanderers, 3/1)
scritto il 8-09-2008 da stiegl