MingaBall

Espanyol - Valladolid


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International

Per la prima giornata della Liga l'Espanyol ospita il Valladolid a partire dalle 20:00. Settimana complicata per i padroni di casa che è terminata con le cessioni di Albert Riera al Liverpool e di Pablo Zabaleta al Manchester City. L'allenatore Márquez non vuol parlare di giocatori che non ci sono più e focalizza la sua attenzione solo sulla sfida odierna. l'Espanyol ha rinforzato la rosa questa estate con gli arrivi di Román Martínez e Cristian Álvarez oltre al giovane talento madridista Callejón. Màrquez proporrà qualche variazione rispetto alla squadra che si è vista lo scorso anno dove i laterali titolari saranno Sergio Sánchez e Grégory Béranger mentre a centrocampo si fa affidamento sul contributo dell'argentino Román Martínez. Per il resto sono rimasti giocatori importanti come Tamudo, Luis García e Valdo e questo lascia ben sperare per un'ottima stagione.

Il Valladolid viene da un precampionato dove non sono mancate le vittorie con largo margine come il 5-1 al Villarreal ed il 5-2 sul Athletic Bilbao. Per questa prima convocazione non trova spazio l'argentino Escudero in non perfette condizioni fisiche. Iñaki Bea e Canobbio sono infortunati mentre sono stati esclusi per scelta tecnica Haris, Jacobo, Cifu, Capdevila e Alexis.

Questi i convocati dai due tecnici:

Espanyol: Kameni, Cristian Álvarez, Chica, Sergio Sánchez, Jarque, Lacruz, Beranger, Moisés Hurtado, Sielva, Àngel, Román Martínez, De la Peña, Valdo, Rufete, Luis García, Coro, Jonathan Soriano eTamudo.

Valladolid: Sergio Asenjo, Justo Villar, Pedro López, Baraja, Prieto, García Calvo, Marcos, Óscar Sánchez, Álvaro Rubio, Vivar Dorado, Borja, Jesús, Aguirre, Kike, Víctor, Sesma, Goitom e Ogbeche.

Argomenti Correlati: espanyol - valladolid
scritto il 30-08-2008 da daniel72