MingaBall

El Kun alla guida dei Colchoneros


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Il calcio di punizione di Christian Pander ha regalato allo Schalke una preziosa vittoria per 1-0 contro l'Atletico Madrid nel match di andata ed i tedeschi cercheranno di difendere questo vantaggio questa sera nel match di ritorno al Vicente Calderon.

Rispetto all'andata i Colchoneros potranno schierare nuovamente la loro stella Sergio Agüero.
El Kun era indisponibile a Gelsenkirchen per un turno di squalifica ma era comunque impegnato con la nazionale olimpica argentina a Pechino dove per altro ha conquistato l'oro.
Nell'Atletico Madrid mancheranno il terzino sinistro Antonio López, che é stato squalificato in seguito alla doppia ammonizione ricevuta nel match di andata, ed il centrocampista brasiliano Thiago Motta che é sempre fermo per un infortunio al ginocchio.
Al posto di López giocherá Mariano Pernia.

Nelle fila dello Schalke c'é il rientro del terzino brasiliano Rafinha, anche lui reduce dagli impegni olimpici dove ha conquistato il bronzo con il Brasile, ed anche Jefferson Farfan ha viaggiato con la squadra visto che il suo infortunio alla spalla sembra essere in via di recupero. Il giocatore si é allenato negli ultimi 2 giorni e spera di poter giocare questo match importantissimo per la sua squadra.
Jermaine Jones ed Ivan Rakitić hanno anche recuperato bene dai rispettivi acciacchi e saranno regolarmente disponibili.
Nello scorso weekend é rientrato anche il centrale difensivo serbo Mladen Krstajic ma Rutten pare comunque intenzionato a confermare Benedikt Höwedes al fianco del capitano Marcelo Bordon come centrale difensivo. Restano indisponibili quindi soltanto il portiere Manuel Neuer e l'esterno di centrocampo Orlando Engelaar, entrambi infortunati.


Queste le probabili formazioni:


Atlético Madrid: 25 Leo Franco - 21 Luis Perea (cap.), 15 John Heitinga, 18 Tomáš Ujfaluši, 4 Mariano Pernia - 12 Paulo Assunção - 11 Maxi Rodriguez, 8 Raul Garcia, 20 Simão - 7 Diego Forlan, 10 Sergio Agüero

a disposizione: 1 Grégory Coupet (27 Angel Bernabé) - 2 Giourkas Seitaridis (22 Pablo Ibáñez, 23 Juan Valera) - 6 Cleber Santana, 16 Maniche (19 Miguel, 24 Ignacio Camacho) - 9 Luis Garcia, 14 Florent Sinama Pongolle, 31 Rubén Ramos


FC Schalke 04: 33 Mathias Schober - 2 Heiko Westermann, 23 Benedikt Höwedes, 5 Marcelo Bordon (cap.), 24 Christian Pander - 8 Fabian Ernst - 13 Jermaine Jones (10 Ivan Rakitic), 3 Levan Kobiashvili - 14 Gerald Asamoah (17 Jefferson Farfan), 22 Kevin Kuranyi, 19 Halil Altintop (10 Ivan Rakitic)

a disposizione: 32 Ralf Fährmann (35 Mohamed Amsif) - 20 Mladen Krstajić (25 Carlos Zambrano) - 10 Ivan Rakitic, 15 Zé Roberto, 21 Carlos Grossmüller (6 Albert Streit, 28 Markus Heppke, 29 Levan Kenia) - 17 Jefferson Farfan, 27 Vicente Sanchez (11 Peter Løvenkrands)



Arbitro: Frank De Bleeckere (BEL)
Assistenti: Peter Hermans (BEL) Alex Verstraeten (BEL)
Quarto uomo: Benoni Burie (BEL)
Delegato UEFA: Andreas Akkelides (CYP)
Osservatore arbitri UEFA: Andreas Schluchter (SUI)
scritto il 27-08-2008 da stiegl