MingaBall

E' quasi spareggio tra Cina e Qatar


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
Partita importantissima, che potrebbe decidere il destino delle due squadre nel gruppo 1. Questa la situazione:

Australia 7
Qatar 4
Cina 3
Iraq 1

I cinesi ovviamente faranno di tutto per vincere ma il capitano Zheng Zhi (Charlton) non sta benissimo ed è a rischio. E' probabile che giochi almeno uno spezzone di gara ma ovviamente non sarà al meglio. Il centrocampista del Chartlon è uno dei due elementi militanti in club stranieri in una selezione cinese per il resto composta da giocatori locali. L'altro è l'esperto difensore del Manchester City Sun Jihai.
 
E' possibile che Ratomir Dujkovic decida di fare qualche cambio rispetto alla partita in Qatar, in particolare si ipotizza l'inserimento dei due Under 23 Hao Junmin e Jiang Ning.

Per il tecnico del Qatar, l'uruguagio Jorge Fossati, un pari sarebbe ben accetto e imposterà, almeno stando alle dichiarazioni riportate da the-afc.com, una gara difensiva cercando di sfruttare l'abilità nella fase di ripartenza dei suoi uomini.

Questo il gruppo a disposizione:

Porteri: Mohammed Saqr (Al Sadd), Rajab Hamza Kasim (Al Arabi), Adbulaziz Ali Abdulla (Al Gharafa).
Difensori: Abdullah Koni (Al Sadd), Marconi Ameral (Al Shamal), Bilal Mohammad (Al Gharafa), Mustafa Abdi (Al Gharafa), Ibrahim al-Ghanim (Al Arabi), Saad al-Shammari (Al Gharafa), Ibrahim Majid (Al Sadd).
Centrocampisti: Majdi Siddiq (Al Khor), Wesam Rizik, Talal al-Baloushi, Mesaad al-Hamad, Ali Hassan Afif (tutti Al Sadd), Fabio Cesar, Jawad Ahnash (entrambi Umm Salal)
Attaccanti: Sebatian Soria (Qatar SC), Sayed Al Bashir (Al Arabi), Hussain Yasser (Al Ahli, Egypt), Khalfan Ibrahim, Majid Mohammad, Yousuf Ahmed (tutti Al Sadd).
Argomenti Correlati: cina - qatar - zheng zhi - sun jihai
scritto il 7-06-2008 da lario pagello