MingaBall

Dellas guida l'Anorthosis contro il Rapid


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
I campioni di Cipro dell'Anorthosis Famagosta ospitano i campioni austriaci del Rapid Vienna nell'andata del secondo turno preliminare della Champions League.

L'Anorthosis Famagosta é uno dei club storici del calcio cipriota. Fondato nel 1911, é soprannominato la Vecchia Signora, e lo scorso anno ha vinto il 13esimo titolo della sua storia al quale vanno aggiunti 10 Coppe di Cipro e 10 FA Shield.
La squadra gioca da oltre 30 anni ormai all'Antonis Papadopoulos Stadium di Larnaca (che si annuncia tutto esaurito per il match odierno contro il Rapid Vienna) dopo che l'invasione turca del 1974 occupó la cittá di Famagosta che si trova nel nord dell'isola di Cipro.
I trascorsi europei dell'Anorthosis sono piú che discreti. Nel 2005 riuscirono ad eliminare, nel secondo turno preliminare di Champions League, il club turco del Trabzonspor vincendo 3-1 in casa e passando il turno grazie alla sconfitta per 0-1 nel match di ritorno in Turchia. Nel terzo turno furono eliminato dal Glasgow Rangers (1-2, 0-2) e nel successivo primo turno di Coppa Uefa vennero eliminati dal Palermo con il punteggio complessivo di 1-6.
L'anno scorso parteciparono alla Coppa Uefa grazie alla vittoria nella Coppa di Cipro del 2007 ed eliminarono al primo turno di qualificazione i macedoni del Vardar Skopje ed al secondo turno i futuri campioni rumeni del CFR 1907 Cluj. Nel primo turno vero e proprio della Coppa Uefa vennero poi eliminati dal Tottenham che vinse l'andata 6-1 al White Hart Lane e pareggió il ritorno a Larnaca 1-1 con Keane che recuperó l'iniziale vantaggio dell'Anorthosis.
In questa edizione dei preliminari di Champions League l'Anorthosis ha eliminato al primo turno gli armeni dell'FC Pyunik grazie ad una vittoria per 1-0 in casa all'andata (dopo un match largamente dominato) ed un 2-0 nel match di ritorno ad Erevan.

La squadra rispetto alla passata stagione ha cambiato decisamente volto con 10 acquisti e 10 cessioni durante il mercato estivo.
Hanno lasciato il club: il 30enne attaccante serbo Milan Belic (all'AEP Paphos), il 33enne centrocampista bulgaro Metodi Deyanov, il 30enne difensore della nazionale cipriota Loukas Louka (Alki Larnaca), il 28enne attaccante brasiliano William Bonaventura (Metalurg Donetsk), il 25enne difensore egiziano Amir Azmy (Gençlerbirliği OFTAŞ), il terzino del Rwanda Hamad Ndikumana (AC Omonia Nicosia), il 30enne centrocampita sloveno Anton Zlogar (AC Omonia Nicosia), il 27enne difensore Andreas Konstantinou (AC Omonia Nicosia), il 32enne esterno destro difensivo greco Savvas Poursaitidis (APOEL FC), e il 22enne terzino sinistro greco Theodoros Tripotseris (Alki FC).
I nuovi acquisti sono: Predrag Ocokoljić (30 anni, difensore, serbo, dall'AEL FC), Giannis Skopelitis (30, centrocampista, greco, ex Egaleo e Portsmouth, dall'Atromitos FC), Stefanos Voskaridis (28, centrocampista offensivo, cipriota, Kallithea FC), Fábio Andrade Silva Ferraz detto Tiquinho (23, centrocampista offensivo, portoghese, ex Maritimo, dall'AEL FC), Siniša Dobrasinović (30, centrocampista, montenegrino, AC Omonia Nicosia), Giorgos Theodotou (34, difensore, nazionale cipriota, AC Omonia Nicosia), Georgios Georgiou (difensore, greco, dall'Atromitos FC), Jeffrey Leiwakabessy (27, terzino sinistro, olandese, ex NEC Nijmegen, dall'Alemannia Aachen), Cedric Bardon (31, ala destra, francese, Bnei Yehuda Tel Aviv F.C.) e l'ultimo colpo del mercato ovvero il 32enne stopper e capitano della nazionale greca Traianos Dellas acquistato dai greci dell'AEK Atene.
Dellas é arrivato a Cipro da pochi giorni ma é giá pronto per debuttare contro il Rapid Vienna.
L'ex nazionale georgiano Temuri Ketsbaia, dopo 7 anni passati a giocare nell'Anorthosis, si é ritirato nel 2007 ma giá dal 2004 riveste il ruolo di allenatore del club cipriota.
Il capitano della squadra é Nikos Nicolaou, 34enne ala sinistra, ex nazionale cipriota (27/1), con 142 presenze e 36 goal in 7 stagioni all'Anorthosis, mentre il portiere titolare é il 32enne portiere della nazionale albanese Arjan Beqaj e il bomber é il 31enne attaccante polacco Łukasz Sosin, autore di 16 goal in 25 partite lo scorso anno (2 goal in 3 presenze con la Polonia), che viene solitamente affiancato o dal 29enne georgiano Klimenti Tsitaishvili (15/3 lo scorso anno ed autore del goal del vantaggio ad Erevan) o dal 34enne greco Nikolaos Frousos (7/0 con la Grecia e 92/48 in 4 anni all'Anorthosis), autore del goal vittoria su rigore all'andata e della rete del 2-0 al ritorno contro gli armeni del Pyunik.


Per quanto riguarda il Rapid Vienna la squadra austriaca é reduce da un sofferto 1-0 (rete di Maierhofer dopo 4 minuti) a Mattersburg che ha regalato alla squadra campione d'Austria la seconda vittoria stagionale ed ha interrotto un digiuno di vittorie in Burgenland che durava ormai da 5 anni.
Nessuna novitá nei 18 convocati per la trasferta a Cipro con le note assenze degli infortunati Helge Payer e René Gartler.


Queste le probabili formazioni:


Anorthosis Famagusta FC: 1 Arjan Beqaj - 22 Predrag Ocokoljić, 33 Traianos Dellas, 4 Nikos Katsavakis, 12 Jeffrey Leiwakabessy - 8 Giannis Skopelitis, 27 Cédric Bardon, 6 Siniša Dobrasinović, 5 Nikos Nicolaou (cap.) - 16 Klimenti Tsitashvili, 9 Łukasz Sosin

a disposizione: 30 Zoltán Nagy (32 Gavriel Constantinou) - 3 Lambros Lambrou, 4 Nikos Katsavakis, 28 Georgios Georgiou, 23 Constantinos Samaras, 67 Giorgos Theodotou - 10 Paulo Costa, 20 Vincent Laban, 21 Giorgos Panagi, 77 Stefanos Voskaridis - 11 Nikolaos Frousos, 26 Chrysovalantis Panagiotou


SK Rapid Wien: 25 Georg Koch - 23 Andreas Dober, 2 Mario Tokic, 3 Jürgen Patocka, 13 Markus Katzer - 11 Steffen Hofmann (cap.), 8 Markus Heikkinen, 27 Branko Boskovic, 17 Veli Kavlak - 9 Stefan Maierhofer, 21 Erwin Hoffer

a disposizione: 1 Raimund Hedl - 18 Hannes Eder, 4 Martin Hiden, 6 Christian Thonhofer - 33 Marcel Ketelaer, 7 Stefan Kulovits, 22 Georg Harding - 16 Nikica Jelavic



Arbitro: Carlos Velasco Carballo (ESP)
Assistenti: Roberto Alonso Fernandez (ESP) ed Enrique Andres Samper (ESP)
Quarto uomo: Fernando Teixeira Vitienes (ESP)
Delegato UEFA: Aron Schmidhuber (GER)
Osservatore arbitri UEFA: Aron Schmidhuber (GER)
scritto il 30-07-2008 da stiegl