MingaBall

Austria in Lituania con il dubbio Ivanschitz


Italia
Spagna
Germania
Inghilterra
Argentina
Austria
Finlandia
Brasile
Francia
Grecia
Portogallo
Romania
Russia
Scozia
Svezia
Norvegia
Olanda
Belgio
Svizzera
Danimarca
Ucraina
Irlanda del nord
Stati uniti
Irlanda
Mexico
Malta
Singapore
Europa
America
Oceania
Africa
Asia
International
La Lituania ospita l'Austria a Marijampole per il secondo match del gruppo 7 delle qualificazioni europee per Sudafrica 2010.

Nel primo weekend europeo delle qualificazioni mondiali Lituania ed Austria hanno probabilmente messo a segno le maggiori sorprese. I primi sono riusciti ad espugnare il campo della Romania con un rotondo 3-0, i secondi hanno rifilato un 3-1 a Vienna alla Francia vice-campione del mondo.
Le due favorite del gruppo 7 hanno dunque iniziato con una sconfitta mentre il terzo incomodo sulla carta ovvero la Serbia ha sofferto non poco per venire a capo delle Isole Faroe (2-0).
A questo punto sia la Lituania che l'Austria devono confermare quanto di buono fatto nella prima giornata per meritarsi un ruolo piú importante di quello che era stato pronosticato per entrambe dopo il sorteggio.
Match dunque importantissimo per entrambe le nazionali.
Lo stadio di Marijampole, che gli austriaci del Red Bull Salisburgo conoscono bene avendoci vinto poche settimane nei preliminari di Coppa Uefa contro il locale club del Suduva, sará tutto esaurito con oltre 5.000 lituani pronti a spingere la loro nazionale.

Nella Lituania non ci sono novitá di rilievo rispetto al match di Cluj quindi il tecnico portoghese José Couceiro, tecnico dell'FBK Kaunas e da meno di un mese della nazionale lituana, deve sempre fare a meno dei difensori Povilas Šarūnas (22 anni, FK Atlantas, 0 presenze in nazionale), Tomas Žvirgždauskas (33, Halmstads BK, 54 presenze in nazionale), Nerijus Radžius (32, FBK Kaunas, 11) ed Andrius Skerla  (31, Korona Kielce, 66), degli attaccanti Robertas Poškus (29, Zenit S. Pietroburgo, 38) ed Andrius Velička (29, Rangers Glasgow, 15) e del centrocampista Andrius Jokšas (29, SC Tavriya Simferopol, 15), tutti infortunati.
Una Lituania che quindi difficilmente scenderá in campo con una formazione diversa rispetto a quella vista in campo in Romania sabato scorso.

Per quanto riguarda l'Austria l'attaccante Roland Linz (27, Braga, 35/7) é fuori causa per un virus intestinale, il capitano Andreas Ivanschitz (24, Panathinaikos, 44/7) é in dubbio per una leggera contrattura muscolare alla coscia che lo ha tenuto fuori causa negli ultimi 2 allenamenti, mentre il centrocampista Jürgen Säumel (24, FC Torino, 15/0) ha ripreso ad allenarsi lunedí e torna regolarmente disponibile per questa trasferta in Lituania.
Se Ivanschitz, autore contro la Francia del terzo goal su rigore e degli assist dei primi due, recupera anche l'Austria scenderá in campo con la stessa formazione schierata a Vienna sabato scorso considerando probabile la conferma di René Aufhauser (32, Red Bull Salisburgo, 55/12), autore del goal del 2-0 contro la Francia, a centrocampo nonostante il recupero di Säumel.

Un solo precedente tra le due nazionali giocato nell'aprile del 1992 con l'Austria che vinse quell'amichevole per 4-0.


Queste le probabili formazioni:


Lietuva: 1 Žydrūnas Karčemarskas - 4 Marius Stankevičius, 3 Ignas Dedura, 5 Irmantas Zelmikas, 15 Arūnas Klimavičius - 2 Deividas Šemberas, 18 Deividas Česnauskis, 13 Saulius Mikoliūnas, 17 Linas Pilibaitis, 16 Audrius Kšanavičius (10 Mindaugas Kalonas) - 9 Tomas Danilevičius (cap.)

a disposizione: 12 Paulius Grybauskas - 6 Marius Žaliūkas, 14 Tadas Papečkys - 7 Mantas Savėnas, 10 Mindaugas Kalonas, 8 Edgaras Česnauskis - 11 Edgaras Jankauskas


Österreich: 1 Alexander Manninger - 14 György Garics, 15 Sebastian Prödl, 3 Martin Stranzl, 4 Emanuel Pogatetz - 16 Paul Scharner - 11 Martin Harnik, 6 René Aufhauser (Jürgen Säumel), 10 Andreas Ivanschitz (cap.), 5 Christian Fuchs - 17 Marc Janko

a disposizione: 12 Jürgen Macho - 2 Joachim Standfest, 13 Ronald Gercaliu - 9 Jürgen Säumel, 8 Christoph Leitgeb - 18 Erwin Hoffer, 7 Stefan Maierhofer
scritto il 10-09-2008 da stiegl